Il progetto della
Farmacia Brivio

Dottor Giorgio Brivio

La ristrutturazione di una farmacie non è un semplice intervento strutturale: 
è il segno di un titolare che crede nella propria attività, che vuole concretizzare la propria idea di farmacia.
È una storia di coraggio, di valori e di scelte che merita di essere raccontata. 

Ecco quella della Farmacia Brivio di Erba (CO).

team Farmacia Brivio, Erba (CO)

Protagonisti

Protagonista di questa storia è il dottor Giorgio Brivio, titolare dell’omonima farmacia di Erba (CO) dove dal 1986 è un punto di riferimento per la comunità. La scelta di ristrutturare è maturata a seguito del desiderio di di rendere ancora più ottimale l’esperienza d’acquisto dei clienti, riducendo le barriere fisiche tra loro e i farmacisti.

Obiettivi della ristrutturazione

1

Realizzare un
AMBIENTE ACCOGLIENTE
dove far stare bene il cliente

2

Ottimizzare 
l’ESPERIENZA DI ACQUISTO 
del cliente

3

Aumentare il senso di
VICINANZA
tra il farmacista e il cliente-paziente

Il risultato

Farmacia Brivio, Erba (CO) - banco prescrizioni

L’ambiente realizzato per la Farmacia Brivio è stato progettato con l’obiettivo di rendere ancora più ottimale l’esperienza d’acquisto dei clienti, riducendo le barriere fisiche tra il farmacista e gli utenti e rendendo quindi più aperta e spaziosa l’area vendita. In secondo luogo, l’obiettivo del progetto era quello rendere più performante l’inserimento di un robot Pharmathek, attraverso il collocamento del robot stesso e delle sue uscite in punti strategici.

Nella farmacia sono presenti diverse postazioni operatori tra cui, oltre al quella posta presso il reparto dermocosmetico, due banchi dalle forme curvilinee, uno bianco e uno nero, come i colori dominanti della farmacia. 
Per la Farmacia Brivio è stato realizzato anche un nuovo logo il quale è stato poi declinato in varie forme per indicare le diverse aree merceologiche della farmacia. 

In evidenza

PROGETTO DI DESIGN
SU MISURA

PROGETTO
DI COMUNICAZIONE INTEGRATA

MAGAZZINO ROBOTIZZATO
PHARMATHEK

Le parole del farmacista

Perché avete scelto di affidarvi a Th.Kohl per la ristrutturazione della vostra farmacia?

“Per le precedenti esperienze positive. Mi affidai a Th.Kohl per la ristrutturazione della mia farmacia nel 1990 e da allora mi sono sempre affidato a questa azienda.
E i motivi che mi hanno portato, oggi come allora, ad affidarmi a questa realtà è il fatto che l’ho trovata sempre molto innovativa. È vero che quella del farmacista è una professione storica, ma i tempi cambiano e l’ambiente farmacia deve sapersi evolvere con essi. E noi siamo sempre riusciti a farlo grazie alla visione anticipatrice di Th.Kohl: è un’azienda che è stata continuamente in grado di offrire progetti, arredi e materiali innovativi, anticipando e creando le tendenze.

Tutto questo fornendo arredi di massima qualità nonché un layout in grado di offrire la giusta visibilità ai prodotti. Perché sì, lo staff della farmacia è importante, ma devono essere i prodotti ad avere la maggiore attrattiva sui clienti e questo lo si ottiene solo con un’esposizione ad hoc.

Inoltre, con l’ultima ristrutturazione che prevedeva anche l’automazione, Th.Kohl è stata in grado di offrirmi un progetto chiavi in mano a tutto campo, con un alto livello qualitativo e l’inserimento degli elementi del robot in punti precisi del locale nel rispetto del design della farmacia e massimizzandone la funzionalità.”

 

Cos’è cambiato dall’ultima ristrutturazione?

“Poiché anche la precedente ristrutturazione era stata affidata a Th.Kohl, non c’era in realtà molto margine di miglioramento. Avevamo già una farmacia bellissima e ben strutturata ma con l’ultima ristrutturazione abbiamo fatto un ulteriore passo in avanti. Prima di tutto perché dovevamo integrare l’automazione, studiando accuratamente dove collocare il robot e le relative uscite in modo che questo risultasse perfettamente calato nell’ambiente. Non volevo infatti un robot con una presenza dominante sulla farmacia ma defilata, in modo da concentrare l’attenzione del cliente sul farmacista, vero fulcro del servizio.

Secondo, volevamo una farmacia ancora più a contatto con il pubblico, con meno barriere tra il farmacista e il cliente, e l’abbiamo conseguito rendendo più aperta l’area vendita, cambiando i banconi e la loro disposizione nonché migliorando la parte della dermocosmesi.
i clienti hanno apprezzato il cambiamento.”

Dottor Giorgio Brivio”

L'impressione dei clienti della farmacia

“Un bell’ambiente accogliente, nuovo look e confermata gentilezza del personale”

Sig. Roberto P. 

Anche tu desideri un progetto su misura delle esigenze tue e dei tuoi clienti? 

Richiesta di contatto

Compila il form per essere ricontattato dal nostro responsabile